AIS Sardegna

Associazione Italiana Sommelier

Sardegna

 

Corsi

Corso di 1° livello a Oristano

La Delegazione AIS-Oristano organizza il Corso di Qualificazione Professionale per Sommelier di 1° Livello, con inizio il 26 aprile 2017.

Informazioni


Corso di 2° livello a Nuoro

La Delegazione AIS-Nuoro, in collaborazione con la locale Camera di Commercio, organizza il Corso di Qualificazione Professionale per Sommelier di 2° Livello, con inizio il 9 Marzo 2017.

Informazioni


AIS e-ducational

Il nuovo strumento di apprendimento, di educazione e formazione per il Sommelier.

Informazioni


Corsi per Sommelier

Vorresti frequentare un corso per Sommelier in Sardegna? Compila il modulo di pre-iscrizione!

Informazioni


Associazione

Statuto AIS Sardegna

Scarica lo statuto dell'Associazione Italiana Sommelier Sardegna.

Scarica lo statuto


Rinnovo quote 2017

Rinnovo quote 2017

Sul sito nazionale dell’AIS è partita la campagna di rinnovo delle iscrizioni per l’annualità 2017. Un momento importante che, come tutti gli anni, offre ai soci la possibilità di condividere con più di 35.000 colleghi l’appartenenza alla più grande e qualificata organizzazione del vino nel mondo.

Leggi


Congresso

Congresso

Il 50° Congresso dell'Associazione Italiana Sommelier si è tenuto a Trento il 19 e 20 novembre 2016.

Informazioni


Vis-à-vin

Incontro con Samuel Cogliati

di Sommelier Giorgio Demuru - Delegazione Sassari

Incontro con Samuel Cogliati

Le aspettative su “Miniature d’Oltralpe” - l’attesissimo incontro con Samuel Cogliati - sono state pienamente soddisfatte, come testimonia il dettagliato resoconto dei colleghi Massaiu e Rossetti pubblicato su questo sito.

In questa sede ci interessa dare qualche informazione in più sul relatore, Samuel Cogliati appunto, scambiando due chiacchiere direttamente con lui.

Leggi

Il bicchiere mezzo pieno

Rossese di Dolceacqua DOC - Brae 2015

di Sommelier Gianluca Rossetti - Delegazione Cagliari

Rossese di Dolceacqua DOC - Brae 2015

San Biagio della Cima, Imperia. Incastonato su un pianoro a quasi 500 metri di quota in faccia alle Alpi Marittime, il cru Brae svetta a occidente, il confine tra Italia e Francia in piena vista, le radici tenute assieme dalla tramontana.

Dal bacino della Val Nervia il vigneto traguarda il lembo più occidentale della Liguria, ormai prossimo all’Occitania, nutrendosi del freddo di Pietravecchia, Cima Marta, Grai.

L’annata 2015, pur calda, pare aver preservato l’anima settentrionale, gelida, rocciosa di questa vigna altissima, definita icasticamente “lo Yeti del Rossese’’ (Armando Castagno).

Leggi

Letto per voi

Vino: femminile, plurale

di Sommelier Giorgio Demuru - Delegazione Sassari

Vino: femminile, plurale

Vino: femminile, plurale (ed. Giunti), questo il titolo del volume in questione, perché, come chiarisce l’autrice nell’introduzione, “se il vino è maschile singolare, il mondo del vino è femminile plurale”.

Leggi


Borgogna. Côte d’Or – il territorio, i vignaioli, i vini

di Sommelier Antonio Massaiu - Delegazione Nuoro

Borgogna. Côte d’Or – il territorio, i vignaioli, i vini

La Borgogna rievoca nella mente degli appassionati del mondo del vino un concetto di cui tutti parlano, ma che pochi sono realmente in grado di spiegare: il terroir.

Certo esistono anche belle realtà fuori dai rinomati Domaine e altri vitigni, spesso poco conosciuti; è proprio tra le piccole produzioni e le rarità che si orienta Possibilia Editore, pubblicando l’edizione italiana del libro di Francois Morel dal titolo “Borgogna. Côte d’Or – Il territorio, i vignaioli, i vini”.

Leggi


Social

Segui le nostre delegazioni sui social network.

 
 
 
 
 
 

Guida alle birre artigianali della Sardegna

Guida alle birre artigianali della Sardegna

La nostra Sezione Territoriale ha portato a termine la realizzazione del primo prodotto editoriale targato interamente AIS Sardegna.

La pubblicazione offre un panorama esaustivo sulla produzione di birre artigianali, recensendo la quasi totalità delle aziende operanti in Sardegna e fornendo una scheda tecnica e descrittiva delle principali birre prodotte.

Prenota la tua copia

Ultimi articoli

Miniature d'Oltralpe

di Sommeliers Gianluca Rossetti e Antonio Massaiu

Miniature d'Oltralpe

Appuntamento nel mezzo dei territori e tra le declinazioni enoiche meno note di Francia.

Da qui il titolo “Miniature d’Oltralpe” che ben rappresenta il momento di approfondimento e il percorso sensoriale attraverso i quali ci ha guidato Samuel Cogliati, giornalista, scrittore ed editore, battendo sentieri poco noti al grande pubblico e meno esplorati perfino dagli addetti ai lavori.

Leggi l'articolo


E se parlassimo di vino?

di Sommelier Attilia Medda - Delegazione Gallura

E se parlassimo di vino?

Il vino è emozione. E di emozioni è stata ricca la serata organizzata dall’AIS Gallura al ristorante Runway di Olbia dove Lucia Pintore ha coinvolto e affascinato un pubblico di sommelier vecchi e nuovi con la sua indiscussa, trascinante bravura.

Leggi l'articolo


Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell'Olio – VII Edizione, 13 maggio 2017

di Sommelier Giorgio Demuru - Delegazione Sassari

Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell'Olio – VII Edizione, 13 maggio 2017

Riconoscere e valorizzare il ruolo della vite e del vino nella cultura in tutte le sue espressioni, proseguire e incentivare l’opera di divulgazione della cultura del vino.

Questo, in sintesi, il duplice impegno ribadito dal Presidente di AIS Sardegna, Roberto Dessanti, nell’inaugurare la Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell’Olio, giunta alla settima edizione e ospitata nella Cittadella dei Musei di Cagliari.

Leggi l'articolo


Divagazioni elvetiche

di Sommelier Gianluca Rossetti - Delegazione Cagliari

Divagazioni elvetiche

La mia insegnante di lettere durante gli anni del liceo aveva strani modi di applicare le strategie motivazionali: “Se vivete in una casa dove ci sono dei libri, prima o poi qualcuno vi cadrà in testa. E magari avrete voglia di leggerlo”.

Mi piove addosso direttamente dal terzo ripiano in alto a destra della libreria di famiglia un tomo che, visto il passato disinteresse per l’argomento, lì certamente venne riposto per non raccattare polvere altrove: “Vigne e vini nostri”

Leggi l'articolo